Link Building per Ecommerce

OGNI ANNO LAVORIAMO CON DECINE DI BRAND, ECOMMERCE E CON ALCUNE DELLE MIGLIORI AGENZIE SEO ITALIANE E INTERNAZIONALI CHE CI SCELGONO COME PARTNER PER LA LINK BUILDING E LE DIGITAL PR. SE VUOI AVERE UN PREVENTIVO PERSONALIZZATO SCRIVICI VIA EMAIL:
info@wildseo.it

La link building è uno degli aspetti più importanti da curare per ottimizzare il posizionamento del tuo ecommerce sui motori di ricerca. Ad oggi è il più importante segnale off site e un fattore imprescindibile se vuoi dominare le serp e raggiungere i tuoi potenziali clienti.

Ma rispetto a qualche anno fa la link building si è fortemente evoluta. Il motore di ricerca, nel corso dei suoi frequenti aggiornamenti, ha imparato a riconoscere un profilo link artificiale da uno naturale. Proprio per questo è importante non improvvisare o affidarsi a persone che non hanno esperienza in questo settore perchè il rischio, quando va bene, è quello di sprecare soldi…quando va male di veder crollare le visite al proprio sito.

Noi abbiamo la fortuna di lavorare con la link building in modo professionale da oltre 12 anni, abbiamo attraversato tutti gli aggiornamenti di Google e abbiamo accumulato una grandissima esperienza in centinaia di settori differenti. Non a caso sono, oltre ai brand nazionali e internazionali, agli ecommerce, sono moltissime le Agenzie Seo che hanno deciso di affidarsi a noi per questa particolare e dedicata area di lavoro.

Se cerchi un partner competente per portare avanti una strategia efficace di link building per il tuo ecommerce scrivici un’email (info@wildseo.it), insieme cercheremo di sviluppare la soluzione più efficace per farti vendere di più!

Detto questo cerchiamo di capire cosa dobbiamo fare per sviluppare una strategia di acquisizione link che sia davvero efficace.

Come fare link building per il tuo ecommerce

La prima cosa da capire è che non esiste una strategia che va bene per tutti i siti o per tutti i settori. Per questo non tutti possono lavorare su un ecommerce e ottenere risultati interessanti. Qui di seguito ti segnalo alcune piccole accortezze che possono fare la differenza su uno shop online:

  1. Pagine obiettivo: per prima cosa bisogna definire le pagine obiettivo, ossia le pagine che saranno oggetto della nostra attività di link building. Oltre alla Home page del sito, su cui solitamente si lavora in chiave brand, dobbiamo individuare quelle pagine che, a seconda della struttura dell’ecommerce, facciano un po da cardine e permettano di distribuire il page rank verso le pagine interne del sito. Non a caso su un ecommerce tenderei a lavorare sulle pagine di categoria e sulle pagine interne del blog.
  2. La scelta dei siti: da quali siti ottenere link? Il segreto sta nell’individuare tutti quei siti, ad alto trust, che possono avere tematiche e visitatori in target. Si può optare per siti verticali, ossia che trattano il nostro stesso argomento, oppure siti di news, testate giornalistiche locali, blog, magazine, ecc. Grazie ad alle collaborazioni attive con oltre 200 redazioni delle principali testate giornalistiche e oltre 300 tra blog e magazine abbiamo la possibilità di trovare i migliori siti per portare avanti una link building di qualità per il tuo sito!
  3. L’uso degli anchor text: la scelta delle parole chiave, ossia del testo che usiamo come ancoraggio dei link, è un altro aspetto molto importante. Oggi non è più fondamentale, come in passato, lavorare con anchor text molto spinte. Al contrario bisogna saper bilanciare bene ancore brand diluite e manipolative.

Analisi dei competitor

Come già detto, se vuoi fare link building per il tuo ecommerce non esiste una regola, delle indicazioni fisse da portare avanti. Al contrario è l’esperienza che ti porterà a trovare la migliore strada, quella più efficace per raggiungere i tuoi obiettivi di posizionamento.

Detto questo puoi sicuramente partire da un’analisi del settore e, soprattutto, dei competitor per provare ad avere una prima base su cui lavorare per sviluppare la tua strategia di link building. Per fare un’analisi efficace del settore e dei competitor hai bisogno di alcuni strumenti fondamentali:

  • Seozoom/Semrush: con questi tool ti sarà possibile individuare velocemente quali sono i principali siti del settore e per quali keywords stanno lavorando.
  • Similarweb: ti permette di individuare, velocemente, siti simili e per ciascuno ti offre delle stime di traffico complessive.
  • Ahrefs/Majestic: sono i tool di riferimento per l’analisi del profilo link dei tuoi competitor. Potrai scoprire quali siti linkano i tuoi competitor, con quali anchor text e da quali pagine.

Questi sono solo alcuni dei principali strumenti di cui ti devi avvalere per poter sviluppare una strategia di link building efficace per il tuo shop online. Per questo è fondamentale affidarsi a professionisti che possano consigliarti al meglio sul da farsi. Se vuoi avere un preventivo personalizzati per definire la strategia per portare il tuo ecommerce ad avere la massima visibilità su google e vendere più prodotti puoi inviarci un’email a info@wildseo.it !

ABBIAMO AIUTATO OLTRE 100 TRA AZIENDE E LIBERI PROFESSIONISTI AD AUMENTARE TRAFFICO E VENDITE. SE ANCHE TU VUOI SPINGERE IL TUO SITO WEB AI PRIMI POSTI DEI MOTORI DI RICERCA SCRIVICI, TI AIUTEREMO A SVILUPPARE LA STRATEGIA DI LINK BUILDING PIU’ ADATTA AL TUO PROGETTO ONLINE!